Misone, boscaiolo ucciso dal cavo d'acciaio

  • 9 Oct 2014

Il boscaiolo Cristoforo Panizza, 51 enne di Vermiglio, muore a causa del distaccamento di un cavo d'acciaio collegato a un verricello. Il cavo gli ha amputato le gambe e l'uomo è morto dissanguato. L'incidente è avvenuto a Misone, a monte degli abitati di Tenno e Fiavé. (A-T)